Bologna, 1986. Una suora insegna a un piccolo Cesare Cremonini a suonare le prime note al pianoforte: «Sì, si chiamava suor Vincenza – ha ricordato il cantautore a Famiglia Cristiana – Io avevo sei anni. Lei molti, molti di più. Con me era dolcissima dolcissima. Mi spaventava solo il fatto che, insomma, avesse un po’…

«Solo Dio sa come mi sento. Adesso vado a dormire. Se dovessi morire prima di svegliarmi, prego il Signore perché prenda la mia anima».

Il tema del sacrificio riletto attraverso Hercules, la “Bibbia di Bob Dylan”, l’intervista a Renato Zero sulla fede. È stato un mese ricco di spunti e riflessioni, quello appena trascorso, nella ricerca della cosiddetta “teologia pop”, alla ricerca di elementi della dimensione religiosa nei prodotti della cultura contemporanea (dalle canzoni ai telefilm).

«Chiedo a tutti di lottare con più decisione contro il degrado e la trascuratezza, impegnandoci in una artigianale cultura della cura, fatta di “una somma di piccole cose”».

  L’idea di sacrificio non ci mette proprio a nostro agio. Quelli dell’Antico Testamento ci appaiono cruenti e la stessa croce rimanda alla sofferenza (poi, per chi crede, anche alla risurrezione). Non a caso uno dei sinonimi di tribolazione è “calvario”, come il nome della collina sulla quale Gesù morì. Se il senso del sacrificio…

Repubblica, 2 marzo 2017 BOLOGNA, SI LAUREA IN TEOLOGIA CON UNA TESI SU LIGABUE. Gli studi di Lorenzo Galliani sui testi rock: “Hai un momento, Dio?”. di Valerio Varesi BOLOGNA – Tutto si poteva pensare della musica di Luciano Ligabue, meno che fosse celestiale o che i suoi testi avessero a che fare con la…

© 2017 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it