Allergici alla funzione liturgica, la domenica mattina si barricano in casa nel timore che qualcuno chieda loro: «Ci vediamo a messa?». Nel caso, sgusciano via con un elegante: «Oggi no, ho da fare». Ma anche quella seguente avranno da fare, e anche quella dopo. Tranne una giornata. La giornata del gadget, detta più comunemente «Domenica…

(da bibbiagiovane.it) «Chi di voi è senza peccato, getti per primo la pietra contro di lei». Come va avanti la storia la sappiamo: gli scribi e i farisei se ne vanno, e Gesù si rivolge alla donna adultera: «Neanch’io ti condanno; va’ e d’ora in poi non peccare più».

Cosa c’entra il film «Perfetti sconosciuti» con l’episodio dell’adultera? Ed Ermal Meta con la pagliuzza e la trave? Vi aspetto su Bibbiagiovane.it, dove cerco di legare il vangelo della domenica con musica, video o qualche piccola suggestione. L’articolo è online il giovedì, nella sezione «Verso il Vangelo». Qui potete trovare tutti i miei articoli: https://bibbiagiovane.it/category/verso-il-vangelo/

Vidi in concerto Avril Lavigne a Milano, nel 2008. Era all’apice della carriera, e pur non essendo esattamente del “mio genere” mi piacque un sacco, e mi fece una grande impressione. Bella e brava, certo, ma non solo. Dava l’idea di non essere la classica starlette per adolescenti, ma ben di più. Era brava e…

«Effatà», ossia «apriti!». È la parola che Gesù pronuncia al sordomuto al quale subito, racconta l’evangelista Marco (Mc 7, 31-37), «si aprirono gli orecchi, si sciolse il nodo della sua lingua».

Dalla musica alle soap opera – passando per sport e letteratura – possiamo trovare riferimenti al senso religioso, oggetto di riflessione della cosiddetta «Teologia pop».

Su Twitter l’ha definita «una nuova visione della parabola del figliol prodigo, una parabola 2.0, laica, moderna, contemporanea». Biagio Antonacci presenta così «Mio fratello», che presenta nel videoclip – con registra Gabriele Muccino – i due fratelli Fiorello, Rosario e Giuseppe.

«Dio è amore». Lo dice Giovanni, nella sua prima lettera (1 Gv 4, 8), e io gli credo. Così come penso che l’umanità sia a immagine e somiglianza di Dio (e molte persone che ho attorno alimentano questa mia convinzione). La conseguenza non può che essere una sola: ossia che siamo fatti per amare. Come…

Bologna, 1986. Una suora insegna a un piccolo Cesare Cremonini a suonare le prime note al pianoforte: «Sì, si chiamava suor Vincenza – ha ricordato il cantautore a Famiglia Cristiana – Io avevo sei anni. Lei molti, molti di più. Con me era dolcissima dolcissima. Mi spaventava solo il fatto che, insomma, avesse un po’…

Don Tommaso che parla di Tommaso. Inevitabile, visto che il vangelo di oggi era proprio sull’apostolo incredulo. Lui che, davanti alla buona notizia data da quelli che probabilmente erano i suoi amici più cari (“Abbiamo visto il Signore!”), rispose: “Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il dito nel…

© 2017 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it