Su Twitter l’ha definita «una nuova visione della parabola del figliol prodigo, una parabola 2.0, laica, moderna, contemporanea». Biagio Antonacci presenta così «Mio fratello», che presenta nel videoclip – con registra Gabriele Muccino – i due fratelli Fiorello, Rosario e Giuseppe.

«Dio è amore». Lo dice Giovanni, nella sua prima lettera (1 Gv 4, 8), e io gli credo. Così come penso che l’umanità sia a immagine e somiglianza di Dio (e molte persone che ho attorno alimentano questa mia convinzione). La conseguenza non può che essere una sola: ossia che siamo fatti per amare. Come…

© 2017 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it