C’è chi dice no, come canta Vasco Rossi. Pietro, 7 anni, ha detto no. Alla maestra o, più precisamente, alla domanda di un esercizio.

Pietro risponde così alla domanda dell’esercizio

Una richiesta apparentemente innocua: quale scusa si inventerebbe per non andare a scuola? Ipotizziamo qualche risposta dei suoi compagni di classe: «Ho mal di pancia», «Mamma, oggi la scuola è chiusa, non te l’hanno detto?», «Voglio restare a badare il mio fratellino». Ipotizziamo anche una risposta del tipo «Non mi inventerei nulla, a me piace andare a scuola e fare i compiti», detta dall’alunna più brava. Anche Pietro è bravo, ma pure sincero: lui la scusa per non andare a scuola non la rivela perché, lo scrive con grande chiarezza, «altrimenti i miei genitori e le maestre la scoprono». Non provate a fregarlo: a Pietro, 7 anni, non gliela si fa. Capito?

Leggi anche:

«CARA MAESTRA, ASPETTO LA FELICITÀ»

CARI RAGAZZI, BUONA RICREAZIONE (E SEGUITE LA REGOLA DEL ROSPO)

 

The following two tabs change content below.

Lorenzo Galliani

Lorenzo Galliani (Bologna, 1985), giornalista, collabora con “Avvenire”. Sul settimanale “Verona Fedele” cura da quattro anni la rubrica “Il Calciastorie”. Laureato in Scienze Politiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha concluso il percorso di studi all’Istituto superiore di Scienze religiose di Bologna. L'ultimo suo libro è «Hai un momento, Dio? Ligabue tra rock e cielo», edito da Àncora, con la prefazione dell'arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi.

© 2017 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it