La macchina fotografica è quella che è, il fotografo – cioè io – pure. Le immagini non rendono l’idea di quanto sia stato bello e pieno il concerto di Luciano Ligabue all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna), venerdì 27 ottobre. Ha cantato i pezzi dell’ultimo album, ha tirato fuori dal cilindro alcuni dei suoi vecchi successi, da «Non è tempo per noi» all’immancabile «Urlando contro il cielo». Ha infine ringraziato i tanti che hanno conservato i biglietti e la fiducia in lui. Le due tappe bolognesi del suo Made in Italy Tour si sarebbero dovute tenere il 7 e l’8 aprile. Poi, per i problemi alle corde vocali, ben 17 concerti sono stati spostati di oltre cinque mesi. Dopo l’intervento chirurgico alle corde vocali, Ligabue non è rimasto con le mani in mano: ha girato infatti il suo terzo film («Made in Italy», appunto), nelle sale a inizio 2018. Il suo pubblico l’ha aspettato, ed è stato ampiamente ripagato da una serata in compagnia sua e delle sue canzoni.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Galliani

Lorenzo Galliani (Bologna, 1985), giornalista, collabora con “Avvenire”. Sul settimanale “Verona Fedele” cura da quattro anni la rubrica “Il Calciastorie”. Laureato in Scienze Politiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha concluso il percorso di studi all’Istituto superiore di Scienze religiose di Bologna. L'ultimo suo libro è «Hai un momento, Dio? Ligabue tra rock e cielo», edito da Àncora, con la prefazione dell'arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi.

© 2017 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it