Il 18 agosto 1968 nasceva Daniele Silvestri. Un artista ironico e riflessivo, scanzonato (da “Salirò” a “La Paranza”) ma capace di mettere il suo talento al servizio anche di testi più impegnativi, comunque mai banali.

“Acrobati”, del 2016, si conclude così: “Dall’alto c’è sempre qualcuno che guarda”. Così Silvestri l’aveva commentata a Famiglia Cristiana: «Mi piaceva l’ambivalenza di questa frase. Da un lato può riferirsi a poteri terreni, dall’altro all’apertura a una dimensione trascendente».

The following two tabs change content below.

Lorenzo Galliani

Giornalista e insegnante di religione, ha scritto per Àncora «Hai un momento, Dio? Ligabue tra rock e cielo» (2018) e curato il libro «Nella vignetta del Signore» di don Giovanni Berti, sacerdote-vignettista (2019).

Ultimi post di Lorenzo Galliani (vedi tutti)

CategoryA ruota libera

© 2019 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it