Sono sempre stato un piccolo guastatore di presepi. Mia nonna lo sa: ogni tanto si ritrova con un pastore a cavalcioni sul bue («nonna, stavano solo giocando»), una pecorella smarrita («è un riferimento alla famosa parabola») o uno dei re magi più lontano degli altri («non gli è suonata la sveglia»). È un piccolo gioco…

«Una volta t’insegnavano a non scrivere mai in prima persona, insopportabile vezzo narcisistico. Oggi c’è perfino l’intervista a se stesso».

Grazie a Laura Prinetti di Radio Mater per l’intervista sul mio libro «René Pontoni – Il calciatore preferito di Papa Bergoglio» andata in onda martedì 5 dicembre.  

© 2017 Tutti i diritti riservati - Lorenzo Galliani - Realizzato da beltenis.it